Pompa per la pulizia degli impianti di riscaldamento

  • Manta Ecologica, 2014

Pompa per la pulizia degli impianti di riscaldamento. Prodotto rivolto ad un’utenza tecnica, quali idraulici e revisionatori di impianti. Il modello realizzato è l’unico prodotto sul mercato in grado di alloggiare 2 motori: oltre al motore di base, nella parte superiore può essere infatti aggiunto un compressore per la decalcificazione degli impianti.

Peperosso ha sviluppato un design che esprime la natura modulare del progetto, con un serbatoio dalle dimensioni imponenti ma compatte, in grado di massimizzarne la capacità. A questo proposito, lo stampo rotazionale prevede un tassello intercambiabile che consente di ottenere una versione a capacità ulteriormente aumentata sulla base del serbatoio standard. Il prodotto si compone di due elementi principali: il serbatoio che interpreta, oltre alla funzione prettamente contenitiva, l’elemento di principale impatto estetico in quanto nasconde completamente il motore montato alla base carenando anche le ruote, ed un montante realizzato in carpenteria metallica. Questi viene pre-assemblato a parte per velocizzare le fasi di montaggio: nella parte superiore alloggia un’interfaccia digitale con una tastiera a membrana ed un display che controllano un timer/cronometro, la temperatura dell’acqua, la pressione sviluppata dal motore, oltre all’accensione/spegnimento generale della macchina. In prossimità dell’interfaccia è presente la barra in tubolare di acciaio che funge da maniglia per il trasporto della pompa. Nella parte inferiore il montante si assembla ad una piattaforma metallica che funge da base per il montaggio del motore inferiore, e che si allunga curvandosi nella parte frontale per divenire maniglia opzionale in caso di sollevamento della macchina. Montante e piattaforma vanno a formare a tutti gli effetti una sorta di telaio estremamente robusto su cui assemblare tutti gli elementi funzionali della pompa, scaricando il serbatoio da sforzi meccanici dovuti ai pesi coinvolti e alle sollecitazioni nelle fasi di utilizzo e trasporto della macchina. Il montante prevede una serie di sportelli che contengono le taniche di additivi chimici utilizzati durante gli interventi; lo sportello inferiore rappresenta invece una copertura estetica che cela gli innesti della rubinetteria. Gli sportelli possono inoltre essere utilizzati per riporre utensili di vario tipo. Il montante viene piegato con una sezione a C le cui estremità sbordano rispetto alla profondità degli sportelli, così da fungere da pattini per agevolare il carico/scarico della macchina rispetto a piani di lavoro e furgoni di trasporto, o come slitta per il trascinamento della pompa sulle rampe di scale. Nel progetto originale era presente anche un cofano superiore che, qualora il motore opzionale non fosse stato montato, fungeva da vano porta-oggetti; inoltre le scanalature del serbatoio, oltre che essere funzionali all’irrobustimento strutturale del pezzo, venivano sfruttate per avvolgervi i tubi necessari al funzionamento della pompa. Il progetto è stato sviluppato con l’obiettivo di ottenere un prodotto OEM brandizzabile con altri loghi e commercializzabile da altre aziende diverse da Manta Ecologica: viste le tecnologie produttive del montante metallico, questo elemento consente un’ampia personalizzazione non solo cromatica del prodotto finale. Sempre ai fini della customizzazione, la pompa può montare un Sali-scale a tripla-ruota montato in sostituzione delle ruote tradizionali.

Torna in alto